Sull’esempio della Vergine Madre, il contemplativo è la persona centrata in Dio. (VDQ 10)

Pregare con Teresa

Stampa

“Quante volte mi sono ricordata dell’acqua viva di cui parlò il Signore alla Samaritana! Sono molto devota di quel racconto evangelico, e lo ero fin da bambina, tanto che senza neppur comprendere quello che dicevo, supplicavo spesso il Signore perché mi desse di quell’acqua: in camera mia tenevo un quadro che rappresentava Gesù vicino al pozzo, con sotto le parole: Domine, da mihi aquam” (V 30, 19).

“Quelle tra voi che sanno rinchiudersi in questo modo nel piccolo cielo della loro anima, ove abita Colui che la creò e che creò pure tutto il mondo, e si abituano a togliere lo sguardo e a fuggire da quanto distrae i loro sensi vanno per buona strada e non mancheranno di arrivare all'acqua della fonte. Per di qui si cammina molto in poco tempo” (V 28, 5).

Sulle parole “Dilectus meus mihi”

Io tutta mi sono donata e data,
e a tal punto son cambiata,
che il mio Amato è per me
e io per il mio Amato.

Quando il dolce Cacciatore,
mi colpì e mi fece arresa,
tra le braccia dell’amore
cadde la mia anima,
e acquistando nuova vita
in tal modo sono cambiata
che il mio Amato è per me
e io per il mio Amato.

Mi colpì con una freccia
d'amore avvelenata,
e la mia anima si fece
una sola col suo Creatore.

Io non voglio altro amore:
a Dio mi sono donata,
e il mio Amato è per me
e io per il mio Amato.

Auto Insurance Quotes