Sull’esempio della Vergine Madre, il contemplativo è la persona centrata in Dio. (VDQ 10)

La nostra storia: Presentazione

 

Il Carmelo

 Un nome, un luogo, una famiglia...

 

Un nome

“Le è data la gloria del Libano; lo splendore del Carmelo…” (Is. 35,2)
hunnom

 “Carmelo” è una parola che dal punto di vista etimologico può assumere significati molteplici. Il più noto riscontra nel vocabolo ebraico Karmel (radice KRM) una certa coincidenza con il sostantivo Kerem che sta per vigna, orto, giardino e che viene costantemente associato all’idea di fecondità, ricchezza, bellezza.

Il Carmelo è anche il nome di una montagna, teatro di importanti eventi nella storia del popolo ebraico e perciò considerato un luogo paradigmatico dell’incontro con Dio, che a partire dal profeta Elia ha caratterizzato tutta la tradizione monastica.

Un luogo

“Io vi ho condotto sul Carmelo, per saziarvi dei suoi frutti”(Gr.2,6)
hunlieu

  Il monte Carmelo si colloca nel nord d’Israele. È formato da una piccola catena montuosa lunga 30 km, che dalla città di Haifa, sulla riva del Mediterraneo, a 40 km da Nazareth e a 120 da Gerusalemme, si snoda all’interno del Paese, raggiungendo la punta più alta a 482 m sul mare. Il luogo della cima è chiamato Muhraqa e secondo la tradizione è stato il teatro del Sacrificio di Elia (1 Re 18, 20-40).

Ad Haifa, sulla punta iniziale del monte che si affaccia sul mare, si trovano la basilica Stella Maris e il convento dei Padri Carmelitani Scalzi, con i resti del primo monastero edificato dal padre Prospero dello Spirito Santo, che nel 1631 riportò i Carmelitani sul Monte Carmelo, dopo quattro secoli di assenza, a causa delle persecuzioni dei Saraceni.

A 4 km da Haifa, in una piccola valle tra le colline circostanti, si trova Wadi-ain-es-Siah e la sorgente di Elia, la località in cui sono vissuti i primi eremiti carmelitani.

Una famiglia

“Li condurrò sul mio monte santo e li colmerò di gioia nella mia casa di preghiera” (Is. 56, 7)
hunefamille

 Il nome della nostra famiglia religiosa evoca la santa montagna del Carmelo, in cui si stabilirono nel XII° secolo, i fratelli della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo. Nel secolo XVI° Santa Teresa di Gesù, nostra madre e fondatrice, che apparteneva all’Ordine, ha voluto far rivivere lo spirito eremitico contemplativo dei primi padri, fondando una nuova famiglia religiosa, quella dei Carmelitani Scalzi.

È una famiglia oggi costituita dai frati, dalle monache, dagli aderenti al Carmelo secolare e da numerose congregazioni che condividono la nostra spiritualità. Carmelitani e Carmelitane, siamo chiamati per vocazione a vivere nella e della presenza di Dio, nel cuore della Chiesa e del mondo.

Auto Insurance Quotes