Misericordiosi come il Padre è il “motto” dell’Anno Santo. Papa Francesco.

Il Carmelo Teresiano

Stampa


“....la vostra vita è nascosta con Cristo in Dio” (Col 3,3)

 

All’origine del Carmelo Teresiano, “Scalzo”, e nel cuore della sua vocazione nella Chiesa, c’è il carisma dei nostri santi fondatori, Santa Teresa di Gesù e San Giovanni della Croce. Mossa dall’amore di Cristo, la nostra Madre Santa Teresa si è inserita nella grande tradizione vivente di coloro che, lungo i secoli, sono stati attratti al Carmelo dalla ricerca di Dio nella solitudine e nel silenzio. Ma, ferita dalle divisioni che caratterizzavano la Chiesa del suo tempo e stimolata dalla scoperta di nuovi orizzonti missionari, ella cercò e volle il rinnovamento del Carmelo, dandogli una forte dimensione apostolica.

Il primo monastero fu fondato da Teresa nella sua città di Avila, in Spagna, il 24 agosto 1562, festa dell’apostolo San Bartolomeo. Quella mattina, il suono di una campana annunciava una duplice nascita: quella di un monastero e quella di un nuovo stile di vita nella Chiesa. In seguito, altri monasteri - che Teresa chiamava affettuosamente “colombaie della Vergine”- sono fioriti nel mondo intero. Oggi sono più di 800, con circa 12 mila monache che continuano  a svolgere nella Chiesa il servizio della preghiera perseverante, essendo, secondo un’espressione di Giovanni Paolo II, “il cuore pulsante della Chiesa”.

Auto Insurance Quotes