Sull’esempio della Vergine Madre, il contemplativo è la persona centrata in Dio. (VDQ 10)

Monastero di Betlemme: Storia

Stampa


“E tu, Betlemme di Efrata così piccola per essere
fra i capoluoghi di Giuda,
da te mi uscirà colui che deve essere
il dominatore in Israele”
(Mi 5,1)

 

Il 20 agosto 1875, dieci Carmelitane lasciano il loro monastero di Pau (Francia) per la fondazione di un Carmelo a Betlemme. Fra di loro, suor Maria di Gesù Crocifisso (Mariam Baouardy), la piccola araba, è l’anima del gruppo. La benefattrice Berthe Dartigaux le accompagna nel viaggio; nel 1879 tornerà in Israele per vivere con la comunità.


È Mariam, guidata dal Signore, che indica la localizzazione del futuro Carmelo, sulla collina di David, di fronte a quella della Natività. La prima pietra viene posata il 24 marzo 1876, mentre la comunità abita in una dimora  provvisoria vicino alla basilica. La vita conventuale ha inizio il 21 novembre 1876, a lavori ancora in corso. Mariam muore il 27 agosto 1878 prima del loro completamento. Mariam volle che l’altare fosse collocato sopra la « grotta di David », nel luogo dove il giovane aveva ricevuto l’unzione regale dalle mani di Samuele.

Auto Insurance Quotes