Misericordiosi come il Padre è il “motto” dell’Anno Santo. Papa Francesco.

Monastero di Gerusalemme: Comunità

Stampa


“Padre nostro….sia santificato il tuo nome”(Mt 6,9)

Cjcomunidad 

La nostra presenza come Carmelitane è collocata al crocevia di due grandi religioni monoteiste: quella del mondo ebraico e quella del mondo arabo-musulmano. A loro noi offriamo l’apporto della presenza di Cristo con la nostra testimonianza di vita, personale e comunitaria.

Il Monte degli Olivi, luogo ben noto nei Vangeli, che la Chiesa e la tradizione custodiscono fedelmente da 2000 anni, è la traccia indelebile del passaggio di Cristo.
Migliaia di pellegrini provenienti da tutti i paesi e di tutte le confessioni religiose visitano la “Grotta mistica” della predicazione escatologica di Gesù per pregare il Pater in una delle circa 150 lingue con cui è scritto sui muri del Santuario e del chiostro.

La nostra comunità è composta da 17 suore di 8 diverse nazionalità: Francia, Corea, Brasile, Ruanda, Libano, Madagascar, Stati Uniti e Palestina.
In effetti, siamo state chiamate, dai quattro punti cardinali, a vivere il mistero della filiazione divina, perché con la nostra vita di preghiera, di lode, di fraternità e di intercessione, possiamo richiamare molti fratelli che cercano il volto di un Dio, Padre misericordioso. Vivendo in comunità, con gioia e fedeltà, il messaggio del Padre Nostro, l’esperienza della Paternità di Dio facilita la nostra fraternità nel Cristo.

Auto Insurance Quotes