Sull’esempio della Vergine Madre, il contemplativo è la persona centrata in Dio. (VDQ 10)

San Giuseppe, maestro di interiorità

san joseph haifa

«Il Carmelo teresiano, seguendo l’esempio e la dottrina della Santa Madre fondatrice, venera con un affetto speciale San Giuseppe, sposo della Vergine Maria e maestro di orazione» (Costituzioni, 59).
I fratelli e le sorelle di Nostra Signora, Carmelitani e Carmelitane, non possono che affidarsi fraternamente a San Giuseppe. La sua prossimità con il Figlio di Dio e con sua Madre sono per noi un modello e un luogo di intimità con il Verbo fatto carne.

Leggi tutto: San Giuseppe, maestro di interiorità

La preghiera di Sant'Efrem il Siro

Ephrem1

Signore e Sovrano della mia vita, non darmi uno spirito di ozio, di curiosità, di superbia e di loquacità.
Concedi invece al tuo servo uno spirito di saggezza, di umiltà, di pazienza e di amore.
Sì, Signore e Sovrano, dammi di vedere le mie colpe e di non giudicare il mio fratello; poiché tu sei benedetto nei secoli dei secoli. Amin.

Leggi tutto: La preghiera di Sant'Efrem il Siro

La gioia nasce dalla gratuità di un incontro!

Francesco

Il 2 febbraio, festa della Presentazione di Gesù al Tempio, celebriamo la giornata della Vita Consacrata. Un’occasione per ammirare e rendere grazie per questa bella vocazione alla vita consacrata, e anche un momento ideale per rinnovare il nostro impegno. Papa Francesco ha incontrato i seminaristi e i novizi riuniti in occasione dell'Anno della Fede, il 6 luglio 2013. Egli si è rivolto a loro con riflessioni profonde e non senza umorismo. Eccone alcuni stralci:

 

 

Leggi tutto: La gioia nasce dalla gratuità di un incontro!

Trinità Misericordiosa

Trinite

 

La nostra epoca vuole che l’uomo sia posto al centro. Dio, Creatore, Maestro del cosmo, Salvatore viene tenuto ai margini o addirittura abolito.
Anche in questa ceramica l’uomo è al centro.
 

Leggi tutto: Trinità Misericordiosa

Il Re della pace viene nella gloria

roipaix

“Il Re della pace viene nella gloria: tutta la terra desidera il suo volto” (antifona dei primi vespri di Natale)
Lo abbiamo ripetuto durante tutto il periodo dell’Avvento: “Vieni Signore, mostraci il tuo volto”. Ed ecco che l’invisibile si è reso visibile e Dio ha fatto brillare il suo volto e ci ha fatto grazia … (Nm 6, 25). Nessuno ha mai visto Dio, il Figlio unico, Gesù, il bambino di Betlemme ce lo ha rivelato.

Leggi tutto: Il Re della pace viene nella gloria

Felice Natale

noel

Poiché abbiamo la grazia di vivere in Terra Santa, è con le parole recenti del nostro Papa Francesco che vogliamo augurarvi un felice Natale, in profonda comunione spirituale con il cuore della Chiesa.
 

Leggi tutto: Felice Natale

Una gioiosa speranza scaturisce dai nostri cuori

Adviento

Stiamo vivendo il tempo dell’Avvento: una gioiosa speranza scaturisce dai nostri cuori e ci fa trasalire di letizia … Il Signore viene, ritorna, si manifesterà nella pienezza della gloria e noi lo aspettiamo, protesi verso il suo Giorno.
 

Leggi tutto: Una gioiosa speranza scaturisce dai nostri cuori

Carmelitane in Medio Oriente

carmoriente

Noi Carmelitane  dei quattro monasteri della Terra Santa (Betlemme, Gerusalemme, Haifa e Nazareth) siamo chiamate a vivere la nostra vocazione nel Carmelo in un luogo ben preciso, quello della Rivelazione e dell'Incarnazione. Per essere  fedeli alla nostra vocazione dobbiamo costantemente approfondire la nostra identità e la nostra missione oggi nel Medio Oriente. È necessario se vogliamo giustamente ricomprendere l'interrogativo che il Signore pose al profeta Elia nella grotta: “Che fai qui?”. (Cf. 1 Re 19, 13)

Leggi tutto: Carmelitane in Medio Oriente

30 ° anniversario della beatificazione della Beata Maria di Gesù Crocifisso

mariam-04

1983 - 13 novembre -  2013

Lodiamo insieme con Cristo il Padre perché agli occhi dell’anima di suor Maria di Gesù Crocifisso ha rivelato il mistero della verità e dell’amore e l’ha resa partecipe della gloria del suo Regno.

“Ascolta, figlia” . . . (Sal 45, 11).

Leggi tutto: 30 ° anniversario della beatificazione della Beata Maria di Gesù Crocifisso

Aprire o chiudere la porta?

door

Se prestiamo ascolto a quanto ci dice Gesù nel Vangelo, impariamo che per mettersi in preghiera è necessario prima chiudere la porta dietro a noi, per essere disponibili nella profondità del nostro essere a pregare il Padre:  “ … quando tu preghi, entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà” (Mt 6,6).

Leggi tutto: Aprire o chiudere la porta?