Misericordiosi come il Padre è il “motto” dell’Anno Santo. Papa Francesco.

Mistica e profezia

Stampa

Tabor

In questo anno dedicato alla vita consacrata, sono numerose le iniziative che invitano le religiose e i religiosi a intensificare la vita alla sequela di Cristo. Le monache della Terra Santa si sono incontrate sul Monte Tabor, in Galilea, il 5 novembre 2015. C'è forse un luogo migliore del monte della Trasfigurazione per vivere il mistero della bontà di Dio?

Il tema della giornata era: "Vita consacrata: mistica e profezia". Padre Marco Riva, incaricato per le religiose e i religiosi, ha condiviso con noi una riflessione , di cui proponiamo alcuni punti forti.

Mistica e profezia, questi due termini hanno ritrovato la loro collocazione nella teologia della vita consacrata soprattutto dopo l'esortazione di San Giovanni Paolo II "Vita consecrata" (1996). Nel rileggerla si percepisce quanto sia importante prendere coscienza della nostra vita consacrata. É a partire dalla consacrazione che ogni cosa trova la sua giusta collocazione nelle nostre vite, e ne viene illuminata. Per esempio, si possono incontrare delle difficoltà nella vita comunitaria che possono essere certamente originate da problemi relazionali, tuttavia spesso tali difficoltà sono generate da una consacrazione che non ha trovato la sua giusta dimensione. E infatti mistica, profezia, vita fraterna, servizio hanno un legame stretto con la consacrazione.

La mistica è innanzitutto orientata verso l'unione con Cristo, la profezia verso il vivere la volontà di Dio, qui e ora a Nazaret, a Haifa, a Gerusalemme, a Betlemme ..... Ma mistica e profezia sono insieme fattori fondanti della vita consacrata. Non si tratta soltanto di essere in comunione con Dio, ma anche di vivere secondo la volontà di Dio. Mistica e profezia non possono essere separate, e insieme portano a una vita unificata.

La conversione comincia quando comincia l'esperienza mistica. In effetti, l'azione trasformante di Dio ci rende capaci di dire e di vivere la volontà di Dio. Anche se a volte si tratta di un passaggio doloroso. La sequela di Cristo, la consacrazione delinea poco a poco uno stile di vita che comprende tutto: dalle relazioni al modo di mangiare ....

Ma come si può suscitare un'esperienza di Dio? Con la carità, e alimentando in se stessi tale esperienza. Si tratta di focalizzarsi su Cristo ..... e basta ! Se la vita consacrata è essenziale per la Chiesa, è necessario mostrare alla Chiesa e al mondo che cosa è essenziale.

Dites à l’Esprit Saint que vous l’aimez, dites-lui : Esprit Saint, je t’aime !
On ne dit pas beaucoup, pas assez, à l’Esprit Saint que nous l’aimons. Nous le disons à Jésus, à la Vierge Marie …

Auto Insurance Quotes