Misericordiosi come il Padre è il “motto” dell’Anno Santo. Papa Francesco.

Chiusura dell'Anno della Vita Consacrata

Stampa

2fev

 

    Più di 4000 consacrati e consacrate provenienti da tutto il mondo, dal 28 gennaio al 2 febbraio, partecipano a Roma alla chiusura dell'Anno della Vita Consacrata.

     

In queste giornate vengono alternativamente proposte veglie di preghiera e momenti di approfondimento della specificità di ogni forma di vita, "con un sguardo profetico all'avvenire". L'1 febbraio, i consacrati del mondo intero incontreranno in udienza il Santo Padre e il 2 la celebrazione eucaristica, presieduta dal Papa, concluderà solennemente un anno di grazia.

          Per la Terra Santa, partecipano all'evento la coordinatrice dell'Associazione e una delle sue consigliere.
          Li accompagniamo con il nostro pensiero e con la nostra preghiera e, secondo le parole di papa Francesco, questa è per tutti un’occasione meravigliosa per
«ringraziare il Signore e fare memoria grata dei doni ricevuti e che tuttora riceviamo per mezzo della santità dei Fondatori e delle Fondatrici e della fedeltà di tanti consacrati al proprio carisma. Vi invito tutti a stringervi attorno alle persone consacrate, a gioire con loro, a condividere le loro difficoltà, a collaborare con esse, nella misura del possibile, per il perseguimento del loro ministero e della loro opera, che sono poi quelli dell’intera Chiesa. Fate sentire loro l’affetto e il calore di tutto il popolo cristiano» ( Lettera apostolica di papa Francesco a tutti i consacrati in occasione dell'anno della Vita Consacrata III, 2).

Auto Insurance Quotes