Un luogo

“Io vi ho condotto sul Carmelo, per saziarvi dei suoi frutti”(Gr.2,6)

Il monte Carmelo si colloca nel nord d’Israele. È formato da una piccola catena montuosa lunga 30 km, che dalla città di Haifa, sulla riva del Mediterraneo, a 40 km da Nazareth e a 120 da Gerusalemme.

 Il monte Carmelo si colloca nel nord d’Israele. È formato da una piccola catena montuosa lunga 30 km, che dalla città di Haifa, sulla riva del Mediterraneo, a 40 km da Nazareth e a 120 da Gerusalemme, si snoda all’interno del Paese, raggiungendo la punta più alta a 482 m sul mare. Il luogo della cima è chiamato Muhraqa e secondo la tradizione è stato il teatro del Sacrificio di Elia (1 Re 18, 20-40).

Ad Haifa, sulla punta iniziale del monte che si affaccia sul mare, si trovano la basilica Stella Maris e il convento dei Padri Carmelitani Scalzi, con i resti del primo monastero edificato dal padre Prospero dello Spirito Santo, che nel 1631 riportò i Carmelitani sul Monte Carmelo, dopo quattro secoli di assenza, a causa delle persecuzioni dei Saraceni.

A 4 km da Haifa, in una piccola valle tra le colline circostanti, si trova Wadi-ain-es-Siah e la sorgente di Elia, la località in cui sono vissuti i primi eremiti carmelitani.